L'IDROSEMINA

L`idrosemina è un processo secondo il quale il seme, l`acqua, il fertilizzante, l`ormone e la pacciamatura a fibra legnosa vengono mescolate e applicate direttamente sul terreno. Così in un unica soluzione il terreno è seminato, fertilizzato e pacciamato. Dal momento che le fibbre della pacciamatura possono trattenere fino a 10 volte il loro peso in acqua, i semi vengono tenuti costantemente umidi.


Le fibre del legno aiutano ad evitare l`erosione del vento e dell`acqua, proteggono i semi nuovi dal sole e aiutano a conservare la temperatura ideale del terreno. Tutto questo crea un ambiente ideale per una germogliazione ottimale.
Man mano che le piante crescono le fibre del legno si decompongono gradualmente aggiungendo sostanza organica  al terreno. Per l`applicazione dei questa tecnica vengono utilizzate le migliori varietà di semi, per lo più di produzione americana.

PREPARAZIONE DEL TERRENO : il terreno per il prato dovrebbe essere dapprima arato e fresato. In secondo luogo la zona dovrebbe essere livellata e modellata. A questo punto il terreno è pronto per essere spruzzato con la miscela idroseminata..


UNA IRRIGAZIONE APPROPRIATA É ESSENZIALE : Il sistema di irrigazione dovrebbe avere una copertura totale e dovrebbe irrigare regolarmente e in modo uniforme. Nel primo periodo si dovrebbe essere in grado di irrigare da 2 a 5 volte al giorno durante il periodo di germinazione (due settimane)

MANUTENZIONE DELL´AREA IDROSEMINATA: tutta la superficie deve essere tenuta umida per tutto il tempo e deve essere innaffiata leggermente e con una certa frequenza. Irrigare da 2 a 5 volte al giorno evitando il deflusso o l`infangamento, fino alla germinazione. Non permettere che la zona seminata si asciughi!
Una volta che il seme ha germinato e la crescita si è avviata, l`acqua dovrebbe essere erogata meno frequentemente, ma per periodi di tempo più lunghi. L`innaffiamento in profondità stabilirà la crescita delle radici profonde. 

IDROSEMINA IN AMBIENTE ASCIUTTO (da effettuare in periodi autunno-inverno): nel caso di interventi su scarpate, pendii, discariche ecc., i tempi di germinazione ed insediamento sono strettamente legati alle precipitazioni (intensità e frequenza), ma la capacità della fibra di legno di trattenere una quantità d`acqua pari a 10 volte il proprio peso, facilità l`insediamente delle specie. Talvolta in aree a clima secco vengono aggiunti alla miscela dei ritentori idrici che, a contatto con l`acqua, producono una gelatina che garantisce l`approvvigionamento idrico dei semi, anche per un periodo di tempo relativamente lungo. In ogni caso, in queste situazioni il seme rimane a lungo sul terreno (anche alcuni mesi), protetto dalla fibra di legno, in attesa delle condizioni ideali di umidità per la germinazione  

Share by: